header image
Home arrow Notizie arrow Bici arrow Giovani Quaglie crescono
Giovani Quaglie crescono E-mail
Scritto da Presidente   
28 Ott, 2011 at 05:07 PM

E' così...la vita va avanti...il tempo non si ferma...e in men che non si dica, ecco che dalle uova spuntano le nuove Quaglie, quelle che rappresentano il nostro futuro...

Ecco Chicco il "Cinghiale" (come lo chiama il babbo Luca-Folga), bellissimo esemplare di giovanissima Quaglia Reale, impegnato in una delle sue prime uscite... la cronaca è del babbo Luca-Folga, il celeberrimo autore de "l'angolo della cultura"..

Tutto iniziò quando iniziai a minacciare Francesco (Il Cinghiale) di portarlo in bicicletta fin su a Bertinoro. Fino a quel momento eravamo stati sopra le colline di Massa, una salita di 3 km ma leggera (4-5%) che aveva sempre fatto sbuffando e imprecando contro il sudore.

Era ancora estate e quando decidemmo di andare a Bertinoro in MTB il cinghiale era titubante ma non disse niente. Portammo la macchina fino a Forlimpopoli e poi attaccammo la salita. Cercai di farlo parlare di distrarlo dalla fatica, ma in fondo non penso ne abbia fatta più di tanto. Arrivammo in paese anche se nell'ultimo tratto con il mio aiuto.

Il "Cinghiale" sulla strada

Una boccata d'acqua alla fontana e poi via fino alla piazza con la terrazza sul belvedere. Il Cinghiale era sicuramente esterefatto, lo splendido panorama da una parte la torre con l'orologio dall'altra. Volle andare fin su in cima al castello, girarci attorno, guardare le mura e la vallata circostante. E poi la discesa che non finiva più.

Da quel giorno ha iniziato a martellarmi: "Quando torniamo a Bertinoro?".

"Va bene, ci torniamo ma allunghiamo, andiamo fino alla chiesa di Polenta e poi torniamo giù dalla Fratta verso Forlimpopoli.

L'estate però era finita e si trattava di vestirlo per non farlo ammalare. Ho scelto vestiti quaglieschi miei e dell'Elisa e domenica scorsa siamo partiti. Era freddo ma c'era il sole. La salita rispetto alla prima volta se l'è mangiata e così arrivati in paese ho voluto premiarlo. "Dai ci facciamo un cappuccino con un cornetto?".

 Folga e Cinghiale a Bertinoro

Dopo quello che vi racconterò sarete d'accordo con me nel pensare che nelle vene del Cinghiale scorre sangue quagliesco.

Dovevate vedere come gli brillavano gli occhi di fronte a quel cornetto monumentale e con che avidità lo tocciava nel cappuccino (Le foto lo possono testimoniare). Ma soprattutto dopo, quando stavamo per partire mi fa: "Babbo, possiamo stare ancora un po' qui nel bar, si stà bene ...."

Il Cinghiale attacca il cappuccino

Chicco il "Cinghiale" appare una Quaglia "in fieri" tutto e per tutto: determinazione e capacità di recupero nutrizionale sono infatti a livelli altissimi.

Lungo volo a te giovane Quaglia (ma anche e ancora a noi "vecchi"!)!


 


User Comments

Comment by papagal on 2011-10-28 18:05:58
tutto suo padre! :-)

Comment by oket on 2011-10-29 16:22:37
Ecco già un candidato per la Quaglia dell'Anno del 2012! 
Le alucce si distendono e si spicca un piccolo lungo volo!!!

Comment by presidente on 2011-11-01 18:03:08
Speriamo non proprio...tutto suo padre!

Comment by viceombra on 2011-11-05 23:00:13
Ciao a tutti! 
Straordinario, straordinario, straordinario! 3 volte, si 3 perchè per Dante (il sommo poeta- Luca Folga lo ha conosciuto!) sosteneva che 3 è il numero perfetto, così come perfetto risulta Francesco. 
Un abbraccio a C hicco il C inghiale, benvenuto, e ricordati (ormai lo hai già imparato) ad essere quaglia si fatica ma si mangia! 
Un bacio, grande. Lo zio
Please login or register to add comments

Chi è on-line
Abbiamo 8 ospiti collegati
Aforismi del Pres

La vita è come andare in bicicletta: se vuoi stare in equilibrio devi muoverti.

Albert Einstein

Quaglie in azione
Sloppy.JPG
Sondaggio
Una nuova Quaglia è stata democraticamente eletta: Dori. Siete contenti?